• slide-1
  • silde new-1-gal
  • silde new-2
  • silde new-3a
  • 520silde new-4
  • GAL POLLINO SVILUPPO

    Sostiene la creazione e lo sviluppo di imprese sul territorio
  • GAL POLLINO SVILUPPO

    Promuove progetti e iniziative per i giovani
  • GAL POLLINO SVILUPPO

    Investe in tutela e riqualificazione del patrimonio rurale
  • GAL POLLINO SVILUPPO

    Semina le idee - curiamo il progetto - raccogli i frutti
ue   leader   repubblicaItaliana   regcal   psr  
Unione Europea
  Approccio Leader   M.I.P.A.F   Regione Calabria   P.S.R. 2007/2013  

Il PLL “Neos Pol.I.S.” finanziato con oltre duemilioni e ottocentomila euro


Il progetto di Castrovillari primo in assoluto a livello regionale. Premiato il lavoro tecnico del Gal Pollino Sviluppo

Un lavoro di squadra che ha portato i suoi frutti. Il Piano Locale per il Lavoro, redatto dalla struttura tecnica del Gal Pollino Sviluppo, denominato “Neos Pol.I.S.” è primo in assoluto nella graduatoria regionale, premiato con un finanziamento di 2.875.000,00€ (duemilioniottocentosettantacinquemila euro) che tradotti in pratica rappresentano futuro per ben 250 posti di lavoro.

 

Lo ha annunciato con «doppia soddisfazione» il presidente del Gal Pollino Sviluppo e del Parco Nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, riconoscendo il grande lavoro condotto proprio dalla struttura tecnica castrovillarese, diretta da Francesco Arcidiacono, che ha condotto il lavoro di presentazione del Piano Locale per il Lavoro che ha messo insieme circa 80 partner istituzionali, 59 comuni dell’Alta Calabria comprese tra l’Alto Jonio e l’Alto Tirreno Cosentino passando per il Pollino, con la partecipazione della Diocesi di Cassano all’Jonio, e che vede il Comune di Castrovillari come capofila di una grande cordata di sviluppo che oggi è diventata realtà ed ora attende solo di entrare in esercizio.

Lanciato dal Gal Pollino Sviluppo, con un iter partito lo scorso 4 gennaio, oggi quel percorso è diventato la «strada reale per realizzare segmenti di concreta occupabilità» che ha condotto il lavoro che vede insieme la Provincia di Cosenza, il Parco Nazionale del Pollino, il Distretto rurale e quello Agroalimentare di qualità, ma anche la Sovraintendenza dei beni culturali ed archeologici e la Diocesi di Cassano all’Jonio ed Italia Lavoro in una grande rete che oggi può beneficiare di oltre duemilioni e ottocentomila euro per una ricaduta occupazionale complessiva di quasi 250 unità suddivisa in cinque azioni principali.

Il contesto della Dote occupazionale verrà finanziato con 225.000,00€ mentre 450.000€ saranno riservati come Incentivi alle imprese. Circa 220.000,00€ verranno destinati per i Contributi alle aziende per avviare formazione e tutoraggio, mentre la parte più consistente del finanziamento complessivo, 1.200.000,00€ sarà dedicata all’Autolavoro e Microimprese, insieme a 780.000,00€ per i Voucher. Nei primi mesi del 2014 la Regione Calabria avvierà i bandi per accedere e dare azione consecutiva al risultato oggi conseguito.

«Esprimo doppia soddisfazione per questo risultato - ha dichiarato Domenico Pappaterra - in quanto aver messo a disposizione per la fase istruttoria la struttura professionale come quella del Gal Pollino ci ha consentito di raggiungere il prestigioso traguardo di essere il primo PLL della Calabria. Ciò apre la strada alla volontà che da sempre perseguiamo di trasformare la missione del Gal in una vera agenzia per lo sviluppo del territorio in quanto ha tutti i requisiti per svolgere questa funzione alla vigilia, per altro, della futura programmazione comunitaria 2014-2020. Ma sono soddisfatto - ha continuato Pappaterra - anche come presidente del Parco del Pollino in quanto, pur rinunciando al ruolo di capofila del progetto, delegando tale compito al Comune di Castrovillari, abbiamo favorito su questo specifica programmazione la forte alleanza istituzionale che per la prima volta ha visto insieme 59 comuni dell’alta Calabria, dall’alto Jonio all’alto Tirreno, passando per il Pollino. Alleanza che non era affatto scontata ma che abbiamo perseguito con determinazione insieme al Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, di Cassano all’Jonio, Gianni Papasso, e al presidente del Distretto Rurale Pollino - Alto Tirreno, Felice Spingola che ringrazio per averci creduto insieme a tutti gli altri protagonisti di questo storico risultato».

Questo sito utilizza cookie al fine di consentire la normale navigazione e fruizione del sito stesso e per tracciare informazioni statistiche in forma anonima e aggregata. La prosecuzione della normale navigazione comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie. E' possibile negare il consenso a qualunque cookie seguendo il link Cookie Policy.